• Novembre

    7

    2022
Pavimentazioni per uffici

Pavimentazioni per uffici

Ti trovi anche tu a dover scegliere il pavimento per il tuo ufficio ma non sai da dove cominciare? Niente paura, noi di Colombo Linoleum siamo qui per darti qualche consiglio e far chiarezza su questo argomento!

La prima cosa che devi sapere è che occorre distinguere tre categorie di uffici, con diverse esigenze:

  • Uffici aperti al pubblico: sono uffici visitati quotidianamente da dipendenti di altre ditte, consulenti, corrieri, etc.
  • Uffici commerciali o front office: sono uffici visitati dalla clientela;
  • Uffici privati: sono solo sedi di lavoro, accessibili solo ai dipendenti.

Gli uffici aperti al pubblico hanno pavimenti soggetti ad intenso calpestio e possono essere deposito provvisorio di merci, attrezzature e macchinari. Anche se questi uffici non sono accessibili dalla clientela, lo sono da estranei all’azienda. La pavimentazione dovrebbe essere adatta ad un uso commerciale intenso, facile da manutenere, sicura sia per gli impiegati che per i visitatori, piacevole.

Gli uffici commerciali sono visitati dalla clientela. Questo basta per dire che devono essere assolutamente sicuri, esteticamente piacevoli, facili da pulire e da manutenere.

Gli uffici privati sono una sede di lavoro, perciò è sufficiente che la pavimentazione sia sicura, igienica e confortevole. In ufficio passiamo molto del nostro tempo!

Tipologie di pavimenti per ufficio

In commercio esistono tanti tipi di pavimenti per ufficio ognuno dei quali adatto a specifici ambienti in base all’uso a cui sono destinati.

Tra le tante, le tipologie di pavimenti adatti a un ambiente lavorativo in ufficio sono:

Pavimento in parquet: Il parquet, è il materiale ideale per rendere l’ambiente caldo ed accogliente. La scelta è un po’ rischiosa perché necessita di una serie di accortezze, premure e costi diversi rispetto a un pavimento in resina o in altro materiale. Decisamente raffinato, può essere la scelta giusta se il tuo è un ufficio prestigioso e hai tutto il tempo e le risorse da dedicare alla sua manutenzione;

Pavimento laminato: è utilizzato da molti come alternativa al parquet poiché offre numerosi vantaggi. Può essere posizionato direttamente sul vecchio pavimento, quindi è facile da installare, ed è economico in quanto rivestire un vecchio pavimento è più economico di sostituirlo. Scegliere un pavimento in laminato significa dotarsi di un elemento resistente e durevole, di facile manutenzione, con un’ottima resa sia estetica che tecnica. Una soluzione efficace ed economica, di design e comfort;

Pavimento in gres: oggi è una delle scelte più gettonate in quanto il gres è un materiale disponibile in tante variabili e in grado di rispondere a tutti i gusti. Oltre a garantire personalizzazioni di ogni tipo, il gres è un materiale estremamente resistente alle abrasioni e agli urti, è ignifugo e resiste bene agli sbalzi di temperatura. Infatti in molti casi viene utilizzato anche per pavimentare gli spazi esterni;

Pavimento in resina: sono ad oggi molto quotati per la loro resistenza e facilità di pulizia. La resina è sicuramente adatta a molteplici contesti. È particolarmente consigliata per spazi quali gli studi medici, i centri sportivi, le palestre, i negozi e gli uffici. I rivestimenti in resina sono durevoli, atossici e igienici. Queste ultime caratteristiche dipendono al fatto che i pavimenti in resina sono privi di fughe;

Pavimenti galleggianti: il pavimento galleggiante o sopraelevato è molto utilizzato per gli uffici. Viene installato un piano calpestio al di sopra del massetto che permette il passaggio di riscaldamento, fili e scarico dei fluidi. Solitamente la parte superiore, quella visibile e soggetta al calpestio è in gres, in finto legno o in PVC. I suoi vantaggi sono sicuramente la facilità di installazione e la manutenzione che non richiede mani particolarmente esperte.

© 2021 COLOMBO LINOLEUM - P. IVA 05321390964 | Privacy Policy - Cookie Policy - Preferenze Cookies | Sviluppato da Strategie Digitali Innovea
Scrivici su Whatsapp!